Hotel Kristall I-39037 Meransen /Mühlbach Panoramaweg 3   +39 0472 520 144  luis@hotel-kristall.info

Museo Archeologico dell'Alto Adige

21 Jul

Museo Archeologico dell’Alto Adige

Ötzi e il suo tempo

L’archeologia, una scienza che affascina e coinvolge, poiché aiuta a comprendere come vivevano i nostri antenati. I visitatori del Museo Archeologico dell’Alto Adige compiono un vero e proprio viaggio nel tempo, alla scoperta delle proprie origini e della propria civiltà. Il museo documenta la storia dell’Alto Adige negli ultimi 15.00 anni, partendo dalle prime tracce della presenza umana nell’Età della pietra, attraverso le Età del rame, del bronzo e del ferro, passando per l’epoca romana ed arrivando fino al primo Medioevo (800 d.C.).

Al centro di questo viaggio, l’uomo venuto dal ghiaccio. Testimone silenzioso di un passato remoto, eppure quasi tangibile. Perché quest’uomo di 5300 anni fa, con gli oggetti che portava con sé, l’ascia, l’arco e le frecce, con il suo abbigliamento ed il suo stesso corpo parla del suo modo di vivere, ci racconta le sue abitudini, le sue capacità tecniche e manuali, aiutandoci a sciogliere pian piano l’enigma delle nostre origini.

Vivere la storia

Il Museo Archeologico dell’Alto Adige è stato inaugurato nel 1998. Da allora oltre 1,5 milioni persone hanno varcato le soglie del tempo, ritrovandosi a scoprire, come in un dialogo, la vita dei nostri antenati. Il museo è infatti concepito per coinvolgere pienamente il pubblico, sviluppandosi secondo un progetto di “interattività”: accanto a reperti originali e ricostruzioni tridimensionali si trovano modelli e filmati, che spiegano in modo semplice avvenimenti e fatti scientifici. Ciascun visitatore può così sperimentare e vivere la storia in prima persona.

 

 

Leave a Reply