Hotel Kristall I-39037 Meransen /Mühlbach Panoramaweg 3   +39 0472 520 144  luis@hotel-kristall.info

L'Alto Adige, paese delle cascate

17 Jul

L’Alto Adige, paese delle cascate

In quanto a ricchezza di cascate, il Sudtirolo è certamente alla pari, se non superiore, alle altre zone alpine paragonabili. Oltre alle molte cascate a cui si giunge con vie e sentieri, ce nessuno infatti parecchie altre sconosciute, che nessuno vede mai, perché situate in gole remote es inaccessibili. Durante le misurazioni ha riscontrato il loro grande numero e la loro diversità riguardo al sito, alla portata ed all’altezza, constatando con stupore che ve ne sono alcune rientranti fra le più alte d’Europa. A questo proposito mi pare perciò interessante dare uno sguardo alle più alte e più importanti cascate del mondo e d’Europa.

La cascata più alta in assoluto è senz’altro quella di Angel (chiamata così dal nome del suo scopritore) nel Venezuela, con un salto unico di ben 980 metri. Segue la cascata a tre balzi dello Yosemite in California, con altezza totale di 740 metri. Invece le famose cascate del Niagara precipitano per “soli” 60 metri, quelle dell’Iguazù nel Sudamerica per 70 metri, le cascate Victoria in Africa per 110 metri, però tutte e tre con enormi masse d’acqua. La cascata più alta d’Europa è quella di Gavarnie in Francia, che precipita 420 metri; la seconda è quella in tre balzi del Krimmler in Austria, di 380 metri; ma già la terza, che misura 340 metri, si trova nell’Alto Adige, a Stuls nell’alta Val Passiria. Seguono i salti del Giessbach e dello Staubbach in Svizzera, e quelli di Mardalsfoss in Norvegia, tutti alti circa 300 metri. Quindi il Sudtirolo non sfigura affatto a riguardo delle cascate. Quelle più alte hanno portata minore dele altre; ma ciò si verifica logicamente ovunque; l’incredibile salto dell’Angel ha portata molto minore delle cascate del Niagara.

Leave a Reply